Xen Len

Un monaco immacolato divenuto un solare può sembrare strano, ma la sua vita dopo quell’evento fu ancora più peculiare.

Dopo un inizio poco brillante nel Culto degli Illuminati, una volta abbandonato il campo, e secondo molti, sentendosi più libero di esprimersi il solare divenne un carismatico forgiatore di meraviglie, rispettato sia per le sue opere fisiche che per quelle spirituali, che gli sono valse l’ammirazione e il rispetto di tutta Gemma del Sud e di molte popolazioni del Sud.

Tenuto in grande considerazione ora dal Culto è stato nominato Santo Xen Len, il che lo pone nel Consiglio del Culto, e lo rende un grande manovratore dei destini della Creazione.

E’ affettivamente legato a Rondine di Zaffiro

Xen Len

Una canzone di ghiaccio e fuoco AlessandroEzioLot